PROGRAMMI PERSONALIZZATI PER LO SPORT E LA PERFORMANCE

La praticità di un programma e di una consulenza nello sport è permettere a chi ne usufruisce di poter lavorare in maniera autonoma e senza essere dipendente dal trainer, consulente o come volete chiamarlo.
Oggi la tecnologia ci offre numerose alternative all’incontro diretto (premesso che la fase iniziale avvenga ovviamente dal vivo), due delle quali estremamente proficue, ovvero le video-chiamate (p.e. skype) e le foto/video riprese, che possono essere utilizzate in modo differente.
Il lavoro proposto terrà conto di diversi aspetti che influenzano la nostra prestazione, dall’uso adeguato delle calzature, oppure se la racchetta da tennis che utilizziamo disturba il sistema propriocettivo, se la respirazione è efficiente (no, la respirazione addominale è esclusa dal programma), se le tre aree principali di squilibrio posturale disturbano il sistema nervoso, se il sistema pelvico è in equilibrio e poi specifiche autoposture da effettuare per armonizzare le catene principali.
In realtà, basta effettuare due, tre incontri ben distribuiti in base alle esigenze individuali, con l’impegno di eseguire gli esercizi proposti in modo costante così da ottenere risultati, oramai prevedibili, di riequilibrio muscolare e posturale.
Le tecniche proposte, derivano dall’esperienza diretta, maturata sul campo e in alcuni corsi, in Italia e all’Estero ed applicata in diversi sport, partendo dal presupposto che la fisiologia è una e apparteniamo tutti alla spessa specie.
In alcuni casi specifici, dove è presente un marcato squilibrio o problemi di carattere cronico, è richiesto l’intervento medico e di figure come osteopata, chiropratico o fisioterapista.
Inutile provare a riequilibrarsi se è presente un trauma fisico di una certa entità, la postura antalgica, dettata dal dolore, sarà predominante.
In molti casi è utile uno stop dall’attività fisica, prima di intraprendere qualsiasi percorso o programma, sia esso terapeutico o di allenamento.
Attenzione: Non ci occupiamo di riabilitazione, cura, diagnosi o programmi nutrizionali, di stretta compentenza di altre figure professionali con le quali abbiamo rapporti diretti, per sposare il concetto di multidisciplinarietà.